10 consigli su come avere capelli sani in primavera

10 consigli su come avere capelli sani in primavera

La primavera può mettere a dura prova la salute dei nostri capelli. Ecco dieci consigli per ritrovare la salute e la bellezza della propria chioma.

10/05/2021

Il cambio di stagione e il conseguente aumento delle temperature possono portare con sé svariate conseguenze negative per la propria chioma. I capelli risultano più fragili e sfibrati, tendono a disidratarsi e a perdere la loro naturale lucentezza. Per cui, ecco dieci consigli dal nostro team di esperti Kmax su come avere capelli sani in primavera.

 

1. Occhio alla caduta capelli stagionale 

 

Con l’avvento della primavera (e dell’autunno), è normale perdere più capelli del solito. Si tratta di un fenomeno naturale noto come “effluvio stagionale”. È un processo biologico che abbiamo mantenuto dai nostri antenati mammiferi, i quali affrontano la muta del pelo. Per cui, quando si verifica una caduta di capelli più abbondante durante i cambi di stagione non bisogna preoccuparsi eccessivamente. 

La caduta di capelli stagionale, infatti, tende a risolversi nel giro di poche settimane. Tuttavia, il detergente giusto può fare la differenza: Kmax Stimulating Shampoo è ideale per ridurre la perdita dei capelli e, allo stesso tempo, stimolarne la ricrescita

 

2. Lavare i capelli tutti i giorni fa male? 

Una delle domande più frequenti quando di parla di hair care routine è proprio questa: “Lavare i capelli tutti i giorni fa male?”. A differenza di quanto potremmo aver sentito dire, la risposta non è così banale. Infatti, dipende.

 

 

Ciascuno di noi ha esigenze e stili di vita differenti: chi lavora in ambienti ricchi di polveri, chi pratica sport estremo, chi sta effettuando particolari terapie tricologiche, chi semplicemente avverte i capelli sporchi dopo meno di 24 ore. I motivi che spingono le persone a lavarsi i capelli tutti giorni sono molteplici e, spesso, risulta un’azione più benefica che dannosa. 

In questi casi, ciò che fa la differenza è la scelta dello shampoo. Se si necessita di lavare i capelli frequentemente, è bene optare per un detergente ad uso quotidiano, privo di SLS e SLES. Meglio scegliere uno shampoo dal PH neutro e, soprattutto, che sia adatto ai propri capelli e alle proprie necessità. 

Perdita frequente di capelli? Dovresti optare per uno shampoo stimolante.
Capelli fini e diradati? Dovresti prediligere uno shampoo volumizzante

 

3. Come avere capelli sani grazie al balsamo giusto 

La primavera, spesso e volentieri, porta con sé cambiamenti metereologici, sbalzi di temperatura e umidità. Tre fattori non noti per essere alleati dei capelli. Quest’ultimi, infatti, tendono a diventare più secchi, sfibrati e crespi. Per questo, tra i preziosi consigli su come avere capelli sani in primavera, vi è l’uso del balsamo.

Dopo aver lavato i capelli, è buona abitudine applicare il balsamo. Questo perché il detergente è progettato per rimuovere gli eccessi oleosi e lo sporco dalla cute, mentre il balsamo svolge una funzione normalizzante e restitutiva. L’uso dei condizionanti è indispensabile per donare morbidezza, idratazione e lucentezza ai capelli.

 

 

Un ottimo prodotto per capelli da usare in primavera (e non solo) è Kmax Stimulating Leave-In Conditioner, il balsamo senza risciacquo dalla doppia azione stimolante e nutritiva. Costituito dai migliori principi attivi anti-caduta, è un balsamo consigliato per nutrire e riparare i capelli secchi, soprattutto se si fa uso di lozioni topiche a base alcolica.

 

4. Maschera per capelli: una buona abitudine 

Un’altra alleata quando si tratta di come avere capelli sani in primavera è la maschera per capelli. Si tratta di un vero prodotto must have da introdurre (e non abbandonare più) nella propria hair care routine.

 

 

Quando si sceglie la maschera per capelli è importante tenere a mente due elementi: dove si desidera agire e qual è la tipologia dei propri capelli. Vi sono, infatti, maschere pensate per detergere e purificare a fondo il cuoio capelluto, più adatte ai capelli grassi. E poi, ci sono maschere per capelli secchi, ideate invece per lavorare più sulle lunghezze fornendo la corretta idratazione. Un ulteriore aiuto può essere rappresentato da lozioni spray a base di rame peptidi, come Kmax Stimulating Hair Follicle Spray, che vanno ad agire sul cuoio capelluto riducendo infiammazioni e rossori per riportare il giusto equilibrio.

 

5.  Spazzola, ma nel modo corretto 

Tra gli scenari più comuni quando si parla di capelli in primavera, è ritrovarsi dopo la doccia con la spazzola colma di capelli caduti. Nonostante sia normale una perdita di capelli più abbondante durante il cambio di stagione, è importante chiedersi se si stia usando la spazzola più adatta al proprio tipo di capello. In generale, infatti, con i capelli bagnati è meglio preferire il pettine, perché districa meglio i nodi senza spezzare i capelli. Invece, l’uso della spazzola è più adatto ad eliminare i residui di forfora e massaggiare il cuoio capelluto.

Se non sei certo di quale pettine o spazzola sia giusto per te, scoprilo in quest’altro articolo

 

6. Come avere capelli sani con l’asciugatura perfetta 

L’asciugatura è una fase delicata e gioca un ruolo chiave per la salute del capello. Infatti, l’uso prolungato del phon e una sua temperatura eccessivamente elevata possono danneggiare il fusto del capello, rendendolo più secco e fragile. Ecco perché la primavera è la stagione ideale per iniziare a ridurre il suo uso e optare, invece, per un’asciugatura naturale

Un altro accorgimento importante è come usare l’asciugamano: i capelli vanno tamponati e non sfregati, in questo modo le cuticole non verranno danneggiate. 

 

7. Styling limitato ma curato 

 

Come per il phon, per favorire la salute dei capelli in primavera, è consigliato ridurre l’utilizzo degli strumenti di styling, come la piastra e l’arricciacapelli. Questo perché, soprattutto dopo i mesi freddi, i capelli potrebbero risentirne in termini di qualità e benessere. Tuttavia, questo non significa necessariamente uscire di casa con i capelli scomposti. Se proprio non si può fare a meno della piastra, è consigliato applicare prima un olio protettivo

 

8. Diamoci un taglio 


A differenza di quello che si potrebbe erroneamente credere, tagliare i capelli non stimola la loro crescita. Questo perché il taglio interessa unicamente il fusto del capello e non il bulbo pilifero. Tuttavia, tagliare i capelli regolarmente consente di avere un aspetto più curato. Le punte danneggiate vengono rimosse e l’intera capigliatura ne beneficia in termini di leggerezza e bellezza.

 

9. Come avere capelli sani con l’alimentazione 

L’alimentazione gioca un ruolo chiave quando si tratta di capelli forti e in salute e questo vale soprattutto in primavera. Quando i capelli sono deboli e sfibrati, il modo migliore per rafforzarli è partire da dentro, con l’alimentazione giusta. 

 

 

Ciascuna vitamina è essenziale per il benessere dei capelli. Ad esempio, la vitamina A e la vitamina C sono note per la loro azione antiossidante e stimolatrice del flusso sanguigno, favorendo il giusto nutrimento al cuoio capelluto. Le vitamine del gruppo B, invece, sono indispensabili per migliorare la struttura del capello e stimolarne la corretta crescita. La loro carenza, infatti, è tra le principali cause di caduta dei capelli. Per sapere quali sono le migliori vitamine per capelli e come sfruttare tutte le loro proprietà, leggi quest’altro articolo

 

10. Stile di vita sano, capelli sani 

Un’alimentazione variegata rappresenta il primo step per avere uno stile di vita sano, ma non è il solo. Sono molti i fattori che incidono sulla salute dei capelli e ridurre questi vizi può fare solo del bene alla nostra chioma. 

 

 

Ad esempio, il fumo può ridurre l’ossigenazione del bulbo pilifero ostacolando così il normale ciclo di ricrescita del capello. Anche un livello eccessivo di stress comporta dei danni per i capelli e aumenta le probabilità di perdita dei capelli, in quanto incrementa la produzione di cortisolo. Per cui, l’ultimo consiglio per completare questa piccola guida su come avere i capelli sani e forti in primavera è quello di sostituire il più possibile i vizi con le buone abitudini, come l’alimentazione sana e l’attività fisica costante. A beneficiarne non saranno solo i capelli, ma tutto il nostro corpo. 

 

Resta aggiornato!

Cosa succede ai capelli dopo un trapianto di capelli?
Risposte e consigli nel prossimo articolo.

 


← Precedente Successivo →

newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per poter rimanere aggiornato sugli sconti esclusivi riservati agli iscritti!


(*offerta valida per un ordine minimo di 30 euro da effettuare entro 30 giorni da questa iscrizione, utilizzabile per un solo acquisto)