SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA SOPRA I 59 € - ACQUISTA ORA

kmax_logo

Blog / Perdita capelli in primavera: 6 consigli per limitarla

21 marzo 2022

Perdita capelli in primavera: 6 consigli per limitarla

Data di pubblicazione: 15 aprile 2020
Data di revisione: 22 marzo 2022

Un fenomeno naturale

Perché molti di noi in primavera sperimentano una perdita di capelli più intensa e copiosa del solito? Si tratta di un fenomeno biologico naturale che non dovrebbe destare troppa preoccupazione. La perdita dei capelli in primavera, infatti, è un tratto che abbiamo mantenuto dal regno animale nel corso dell’evoluzione: è la nostra versione della “muta del pelo”.

Questo cambiamento fisiologico prende il nome di “effluvium stagionale” e comporta una caduta dei capelli maggiore quando li spazzoliamo, li laviamo o addirittura quando dormiamo, sul cuscino. È bene rassicurare immediatamente che i capelli che cadono sono capelli nella fase Telogen (cioè alla fine del loro ciclo di vita). Inoltre, nello stesso momento in cui si verifica questa caduta di capelli stagionale, nuovi capelli stanno già crescendo all’interno del follicolo pilifero e in breve tempo saranno visibili sul cuoio capelluto.

Perdita capelli in primavera: durata e rimedi efficaci

Quando si affronta un fenomeno fastidioso come la caduta stagionale dei capelli, una delle prime risposte di cui abbiamo bisogno riguarda la durata. In media, questa caduta dura un paio di settimane e tende a risolversi in autonomia con il passare del tempo.

Tuttavia, quando si presenta in maniera intensa, adottare alcuni semplici accorgimenti può fare la differenza. Ecco, quindi, che il nostro team di esperti ha stilato sei preziosi consigli per combattere la perdita dei capelli primaverile in modo veloce e per ritrovare il benessere di una chioma folta.


1. Una dieta equilibrata contro la caduta in primavera dei capelli

perdita capelli primavera

Seguire una dieta equilibrata e ricca di nutrienti è il primo passo da compiere per aiutare la rigenerazione dei capelli in questa fase di caduta. Durante i cambi stagionali, ancor più che nel resto dell’anno, è importante assicurarsi di fornire il corretto apporto nutritivo al fusto del capello. Vitamine e oligominerali sono ciò che rendono il capello forte, resistente e visibilmente sano.

In particolare, le vitamine del gruppo B sono indispensabili per stimolare la corretta ricrescita del capello e migliorare la sua struttura. Invece, la vitamina A e la vitamina C svolgono una potente azione antiossidante e stimolatrice del flusso sanguigno mantenendo così il cuoio capelluto nutrito e idratato. Se vuoi sapere quali sono le migliori vitamine per capelli e in quali alimenti trovarle, leggi quest’altro articolo del blog.

2. Un buon taglio per capelli visibilmente sani

Ormai è risaputo che tagliare i capelli non ne stimola direttamente la ricrescita. Tuttavia un taglio regolatore elimina le punte sfibrate e danneggiate rendendo la chioma visibilmente più sana e ordinata. A questo si aggiunge il fatto che le punte dei capelli inaridite tendono a indebolire la fibra capillare, provocando così la rottura del capello. Approfittiamo, quindi, della caduta dei capelli primaverile per regalarci un buon taglio e incrementare la resistenza della struttura capillare.

3. Uno spray stimolante per dire addio alla perdita primaverile

In questa stagione, aggiungere alcuni prodotti specifici extra nella propria routine può velocizzare la rigenerazione del capello. Si tratta sostanzialmente di lozioni spray o trattamenti intensivi che sfruttano un mix di principi attivi ed estratti naturali per accelerare la crescita del capello dopo perdite abbondanti.


caduta capelli stagionale

Fra questi, rientrano Kmax Stimulating Follicle Spray e Kmax Stimulating Hair Growth Therapy Spray. Il primo, grazie alla formulazione a base di rame peptidi, è in grado di ripristinare il corretto livello di idratazione dello scalpo svolgendo una potente azione antinfiammatoria e antiossidante: un cuoio capelluto sano, infatti, è alla base di una corretta ricrescita. Essendo un ottimo sebo-regolatore, è un prodotto consigliato anche in caso di forfora e dermatite seborroica.

Invece, Kmax Stimulating Hair Growth Therapy Spray è una lozione spray a base di Triaminodil, acido azelaico, beta-sitosterolo, caffeina e altri attivi formulato specificatamente per velocizzare la fase Anagen (fase di crescita).

4. Uno shampoo nutriente contro la caduta capelli stagionale

Quando scegliamo i prodotti per i nostri capelli, è importante tenere presenti due fattori: il tipo di capello e la stagionalità. I bisogni dei nostri capelli variano anche a seconda delle stagioni. Ad esempio, in inverno i capelli tendono ad essere più secchi per via del freddo e degli ambienti riscaldati. Invece, in primavera (così come in autunno), è buona abitudine introdurre nella propria routine di bellezza uno shampoo anticaduta e stimolante.


perdita dei capelli in primavera


La combinazione di uno shampoo stimolante specifico e di un balsamo nutriente rappresenta un’arma vincente contro la caduta primaverile dei capelli. La nostra routine primaverile? Kmax Stimulating Shampoo e Kmax Stimulating Leave-In Conditioner.

5. Il massaggio del cuoio capelluto salva-chioma

Massaggiare il cuoio capelluto è un modo perfetto per stimolare la microcircolazione portando così più ossigeno e sostanze nutritive ai follicoli piliferi. In questo modo viene stimolata sia la ricrescita dei capelli che la circolazione sanguigna. Quest’ultima è di vitale importanza soprattutto in quelle aree in cui i capelli iniziano a mostrare i primi segni di indebolimento: una buona circolazione sanguigna rallenta il processo di caduta.


perdita capelli in primavera


Inoltre, il massaggio al cuoio capelluto è un ottimo modo per favorire la penetrazione delle sostanze attive applicate prima e/o dopo il massaggio stesso. Sono sufficienti 3 minuti di massaggio durante la doccia, facendo scorrere delicatamente le dita tra i capelli e mantenendo una leggera pressione, con movimenti circolari che insistono sui lati e sulla parte superiore della testa.

Scoprirai presto che il massaggio del cuoio capelluto avrà un effetto positivo sul tuo benessere generale, alleggerendo le contratture e portando un rilassamento immediato anche per la mente.

6. Meno calore, più salute per i tuoi capelli

L’ultimo consiglio per prendersi cura dei propri capelli e contrastare la caduta in primavera è prestare attenzione a come si usano asciugacapelli, piastre per capelli e ferri da arricciatura. Innanzitutto, sarebbe meglio approfittare dell’innalzamento delle temperature e delle giornate soleggiate per lasciar asciugare i capelli e acconciarli in modo naturale. Un’altra buona abitudine è quella di rimuovere delicatamente quanta più acqua possibile con un asciugamano tamponando e non sfregando.


perdita capelli primavera


Infine, se proprio non si può rinunciare al comfort di questi strumenti di hairstyle, è bene applicare un olio protettivo prima di sottoporre i capelli a fonti di calori e mantenere la giusta distanza. In questo modo, si riduce il rischio di danneggiare la fibra capillare, la quale è già sottoposta ad un elevato livello di stress in questa stagione.

Questi pratici consigli ti aiuteranno ad affrontare la perdita capelli stagionale senza troppo impegno. Tuttavia, se la caduta dei capelli perdura anche nei mesi successivi o la quantità di capelli caduti è davvero eccessiva, il consiglio migliore è sempre quello di consultare uno specialista.