SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA SOPRA I 59 € - ACQUISTA ORA

kmax_logo

Blog / Olio per capelli: come scegliere quello giusto per te

8 dicembre 2021

Olio per capelli: come scegliere quello giusto per te

Oli per capelli: cosa sono e perché usarli

L’olio per capelli è uno degli alleati più preziosi per ritrovare morbidezza, luminosità e idratazione della propria chioma. È un prodotto cosmetico naturale in grado di nutrire a fondo la fibra capillare ripristinando così il corretto livello di idratazione. I capelli risultano immediatamente più morbidi al tatto, nutriti e liberi dalle doppie punte.

Nonostante i suoi preziosi benefici, non è un prodotto così popolare nella routine di bellezza delle persone: questo è dovuto al fatto che se applicato in modo sbagliato, si incorre nel rischio di ungere eccessivamente la capigliatura.

Ecco perché è indispensabile sia saper scegliere quello giusto per i propri capelli sia saperlo applicare nel modo corretto.

Oli per capelli: come sceglierli?

In generale, gli oli per capelli sono altamente consigliati a chi presenta dei capelli danneggiati, sfibrati e secchi. Questo perché grazie alla loro formulazione ricca di vitamine, acidi grassi e antiossidanti, gli oli per capelli sono ideali per riparare i danni provocati alla struttura del capello e contrastare il progressivo invecchiamento della chioma.


olio per capelli benefici


L’azione riparatrice e nutriente è comune in tutti gli oli per capelli, ma ciascuno presenta delle proprietà terapeutiche specifiche. Ci sono oli per capelli secchi, oli per capelli danneggiati dagli agenti esterni (come sole, salsedine e inquinamento) e oli per capelli fragili, che si spezzano. Non esiste un miglior olio per capelli, ma a ciascuna esigenza corrisponde un olio capelli specifico.

Cocco: l’olio per capelli d’eccellenza

L’olio di cocco è uno degli oli più conosciuti e impiegati in tutto il mondo sia in cosmetica che in cucina. Si ricava attraverso la spremitura a freddo della polpa essiccata della noce di cocco (chiamata anche copra).

olio di cocco


Le incredibili proprietà emollienti e nutritive di quest’olio vegetale sono da ricondurre alla sua composizione costituita per la maggior parte da acidi grassi, a cui si aggiungono poi anche la vitamina K e la vitamina E.

L’olio di cocco è ideale in caso di capelli secchi e disidratati. Bastano un paio di gocce sui capelli umidi per ripristinare il corretto livello di idratazione del fusto del capello.

Kmax consiglia…

Per ottenere un trattamento lisciante e anti-crespo, applica l’olio di cocco sui capelli asciutti. Hai i capelli ricci? Nessun problema. È ideale anche per definire i capelli mossi e ricci.

Olio di germe di grano per capelli sfibrati

L’olio di germe di grano viene ottenuto spremendo a freddo la parte nobile del frumento. Come l’olio di cocco, può essere impiegato sia in cucina che in cosmetica: nel primo caso, è bene sapere che ha un sapore particolarmente intenso e deve essere conservato in frigorifero a causa della sua elevata deperibilità; invece, per quanto concerne l’uso cosmetico, è particolarmente indicato in caso di secchezza cutanea.


olio di germe di grano

Nello specifico, le proteine e gli amminoacidi provenienti dal grano hanno delle forti proprietà condizionanti in grado di ridare al fusto del capello la materia essenziale di cui è costituito. Per questo, l’olio di germe di grano è ideale per trattare i capelli sfibrati e liberare la chioma dalle doppie punte. Migliora la districabilità del capello e favorisce la pettinabilità sia dei capelli lisci che ricci.

La sua formulazione ricca di vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina E rende quest’olio per capelli un potente rinforzante naturale: rende i capelli più forti e ne contrasta la caduta.

Kmax consiglia…

Date le loro comprovate proprietà emollienti e ricostituenti, abbiamo selezionato le proteine del grano come principio attivo nella formulazione di Kmax Healing Hair Transplant Post-Surgery Foamer Shampoo, lo shampoo ultra-delicato progettato per lenire e ammorbidire i capelli dopo un’operazione di trapianto.

Olio d’argan per capelli più lucenti

L’olio d’Argan è un altro olio per capelli assai utilizzato per nutrire a fondo i capelli e renderli visibilmente più luminosi. Si tratta di un olio di bellezza secolare, impiegato da secoli per ammorbidire e rivitalizzare qualsiasi parte del corpo. Ricco di acidi grassi Omega 3 - Omega 6 e vitamina E, è uno degli oli per capelli più indicati per illuminare e nutrire i capelli spenti e danneggiati.


olio per capelli d'argan

Per ottenere capelli più luminosi e morbidi, è sufficiente applicare un paio di gocce su tutta la lunghezza delle punte dopo aver effettuato la propria detersione quotidiana. Come tutti gli oli per capelli, l’olio d’argan non deve essere risciacquato e, di conseguenza, è bene non eccedere nella quantità d’uso.

Kmax consiglia…

Applica l’olio d’argan sul cuoio capelluto: è un vero e proprio toccasana per trattare e prevenire la comparsa di forfora e desquamazioni.

Olio di ricino per capelli grassi e danneggiati

L’olio di ricino è un olio per capelli estratto dalla pianta di ricino dalle comprovate proprietà riequilibranti e idratanti. In passato veniva impiegato principalmente come lassativo, ma data la sua azione eccessivamente drastica oggi quest’uso è meno comune. In cosmetica, invece, l’olio di ricino è considerato un vero e proprio toccasana per i capelli e i peli.


olio di ricino

In particolare, quest’olio per capelli viene sfruttato per le sue proprietà idratanti e riequilibranti. Nutre a fondo il capello riparando i danni provocati dagli agenti esterni e li idrata lasciandoli morbidi al tatto. È ideale per i capelli danneggiati, crespi e grassi.

Data la sua affinità con la cheratina, l’olio di ricino può svolgere anche un’azione volumizzante e ristrutturante sulle ciglia. Applicare quest’olio prima di dormire sulle ciglia, ne migliora la struttura e ne incrementa il volume.

Kmax consiglia…

L’olio di ricino si contraddistingue per la sua azione regolatrice nella produzione di sebo divenendo un alleato nel trattamento di lievi disturbi del cuoio capelluto. Bilanciando il pH dello scalpo, previene e tratta i capelli grassi e la forfora.

Olio per capelli specifico per il post-trapianto

Gli oli per capelli visti finora sono tutti ottenuti mediante la spremitura a freddo dell’omonima pianta. Sono ideali per capelli secchi, danneggiati, fragili e spenti. Tuttavia, esistono anche oli per capelli più specifici la cui formulazione è stata studiata per trattare problematiche precise.

Fra questi, vi è Kmax Healing Hair Transplant Post-Surgery Lenitive Oil: l’olio per capelli progettato per lenire, idratare e nutrire il cuoio capelluto di chi ha appena effettuato un trapianto di capelli. È ideale anche per tutti coloro i quali hanno uno scalpo particolarmente sensibile e lamenta la presenza di piccole croste.


olio per capelli post-trapianto

Si tratta di un olio lenitivo spray a base di vitamina E, malva, calendula e camomilla utile per ammorbidire i coaguli del post-trapianto capelli. Favorisce il distacco fisiologico di quest’ultimi svolgendo una forte azione antinfiammatoria ed emolliente.

Kmax consiglia...

Applica l’olio lenitivo della linea Healing di Kmax nei giorni successivi all’intervento una o due volte al giorno senza toccare le unità follicolari appena impiantate. Spruzzare e lasciare assorbire, senza risciacquare.



Resta aggiornato!
Voglia di nuovi look?
Una ventata d’aria fresca è in arrivo nel
prossimo articolo dedicato all’hairstyle.